Formula del rito prandiale


La pentola dell'acqua sopra il fuoco
borbotta piano formule segrete.
Che portino la pasta a compimento!
Questa è la mia preghiera quotidiana.

[da "Ispirazioni di san Propano Martire", a cura della Chiesa Evangelica dei Falegnami di Dio, Hasselt, 1986, traduzione a cura di Episcopo Muratori]

10 commenti:

  1. Che ti sei preparato, quest'oggi?^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. visto che la chiesa mente sempre, mangio insalata e sottoli :P

      Elimina
  2. Risposte
    1. grazie, spero valga anche per il quinto pasto successivo a quello per cui è stato detto :)

      Elimina
  3. Oggi penitenza: avanzi del pranzo di ieri. Santo Microonde subito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. san Microonde viene venerato dalla chiesa scissionista dei Beati elettricisti, ma in fondo sono tutti figlioli benedetti di Dio, Ronny James Dio.

      Elimina
  4. In realta' non c'e' niente di piu' poetico del cibo. L'ho sempre detto e ne saro' sempre convinto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, sì, una cosa c'è: il cibo nella forchetta :P

      Elimina
  5. Lo tsunami d'acqua andrebbe chetato a cortisone (mano santa contro le... bolle), mentre tuffarci la pasta equivale a ghettizzare il carboiDrato. Ma è anche sollucchero di benessere acquatico. Ed infatti lo SPA-ghetto ringrazia. (E può cuocersi anche in sauna. Massaggio escluso però)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma la pentola dell'acqua in genere borbotta parole di accoglimento e consolazione per lo spaghetto impaurito (il quale infatti, in genere, spagheggia), ed è per questo che lo spaghetto ringrazia. e poi il carboidrato ghettizzato lo si reintegra in società attraverso l'utilizzo di assistenti socioli atti alla mantecazione.

      Elimina